Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

I palmenti di Pietragalla

English versionVersion française

“Toh, guarda che carine! Sembrano le case degli hobbit!” Ecco cosa ho pensato quando, percorrendo i tornanti della statale 169, siamo arrivati a Pietragalla e abbiamo visto sfilare davanti a noi delle piccole costruzioni che facevano pensare alla Contea uscita dalla penna di Tolkien. “Pa’, ferma la macchina!” Era impensabile lasciare quel posto senza scoprire di cosa si trattasse.
Scesi dall’auto ci siamo avventurati tra le casette per finalmente scoprire che si trattava di tutt’altro ed ecco che siamo venuti a conoscenza dell’esistenza dei palmenti.

A little piece of Russia in Bari

Versione italiana

Classes are over. It's time to take the bus and to come back home. I walk toward the train station of Bari, I pass through it to reach Largo Ciaia, my stop. The bus is already there, waiting to leave with destination Taranto. I sit in the vehicle, near the window, as always. We leave.
Slowly, the buildings that overlook on Viale Unità d'Italia parade and suddenly there it is: a little shiny green dome as a candle stands out among the buildings. It's the Russian Church of Saint Nicholas.

Un pezzetto di Russia a Bari

English version

Le lezioni sono finite; è ora di prendere l’autobus e tornare a casa. Mi incammino verso la stazione centrale di Bari, la attraverso per raggiungere Largo Ciaia, la mia fermata. Il pullman è già lì, in attesa di partire con destinazione Taranto. Mi accomodo nel veicolo, lato finestrino, come sempre. Si parte.
Lentamente sfilano i palazzi che si affacciano su Viale Unità d’Italia e a un tratto eccola lì: una piccola cupola verde brillante come una candela svetta tra le costruzioni. E' la chiesa russa di San Nicola.